menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pisa - Pordenone: le probabili formazioni | Scelte obbligate in difesa, Vido in rampa di lancio in attacco

Il Pisa, dopo essersi sbloccato con l'Ascoli, non si vuole più fermare. Sabato 12 dicembre all'Arena arriva il Pordenone: D'Angelo non ha alternative in difesa, ma in attacco abbondano le scelte

E' arrivato il momento di spingere sull'acceleratore. Il Pisa, dopo aver battuto l'Ascoli nel recupero disputato martedì scorso, vuole proseguire sulla strada della vittoria. Sabato 12 dicembre all'Arena Garibaldi arriva il Pordenone: alle ore 14 il fischio d'inizio. Un'occasione ghiotta per dare continuità alla vittoria e recuperare altro terreno sulle concorrenti per la corsa alla salvezza.

Pochi in difesa, tanti in attacco

D'Angelo dovrà fare di necessità virtù nella scelta della formazione titolare da contrapporre ai friulani. In difesa prosegue infatti l'emergenza: De Vitis non ha ancora recuperato in pieno dal problema muscolare che lo ha fermato sul campo della Spal e quindi la cautela dello staff medico impone al tecnico abruzzese di lasciarlo da parte. Meroni è sulla via del pieno recupero ma non tornerà ad allenarsi in gruppo prima della prossima settimana, mentre Varnier deve ancora completare il percorso di riabilitazione al ginocchio.

In mezzo al campo e soprattutto in attacco, invece, abbondano le scelte. Dovrebbe tornare titolare Gucher dopo l'iniziale panchina di martedì sera, con Mazzitelli verso la conferma in cabina di regia. Molti più dubbi sulla trequarti, dove Soddimo dopo l'ottima prestazione con l'Ascoli scalpita per riavere una maglia dal 1'. Ma c'è anche Vido pronto in rampa di lancio dopo la panchina con l'Ascoli: o dietro le due punte o sulla prima linea offensiva, il numero 19 è praticamente certo di partire titolare.

Andamento altalenante

Dopo lo storico quarto posto della scorsa stagione, i Ramarri friulani hanno intenzione di mantenere alta l'asticella. I neroverdi sono partiti con l'intento di confermare il risultato centrato nello scorso campionato, ma non hanno ancora trovato il passo giusto per recitare un ruolo da protagonisti. Lontano da casa il Pordenone ha conquistato 8 punti, contro i soli 5 centrati fra le mura amiche. In campo l'osservato speciale sarà Davide Diaw, acquistato dal Cittadella a settembre per oltre un milione di euro e autore già di 5 gol.

L'arbitro e le modifiche al traffico

La sfida sarà diretta da Marco Serra, l'arbitro che era in campo nell'ultima partita disputata dal Pisa all'Arena Garibaldi con il pubblico: Pisa - Perugia 1-0 del 29 febbraio. Con Serra il Pisa ha centrato 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.

Per la gara la Polizia Municipale ha disposto alcune modifiche alla viabilità. Dalle 8 alle 20 di sarà istituito il divieto di sosta con rimozione coatta in piazzale Rosmini, via Rosmini fino alla cancellata della tribuna e via Piave Traversa A. Chiuse al traffico dalle ore 10 fino al completo esodo delle squadre via Rosmini, piazzale Rosmini, via Pieve Traversa A, via C.Matilde e via Piave.

Le probabili formazioni

Pisa (4-3-1-2): Perilli; Birindelli, Benedetti, Caracciolo, Belli; Siega, Mazzitelli, Gucher; Soddimo; Vido, Marconi. All. D'Angelo

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Chzarkowski, Bassoli, Camporese, Vogliacco; Pasa, Calò, Scavone; Ciurria; Musiolik, Diaw. All. Tesser

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Caparezza, due tappe in Toscana nel tour 2022: tutte le date

Cura della persona

Manicure semipermanente fai da te, trucchi e consigli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento