Sport

Pontedera-Gubbio 0-1 | Brutto scivolone in casa, granata sconfitti di misura

Un errore difensivo costa caro al Pontedera, condannato dal gol di Marchionni dopo 7 minuti. La squadra di Indiani si sveglia nella ripresa, ma le parate di Iannarilli sono decisive. Proteste per un rigore non concesso a Disanto

Il Pontedera paga le assenze, ma soprattutto un errore difensivo che spiana la strada al successo del Gubbio. Gli umbri espugnano il 'Mannucci' e tornano a vincere dopo 11 giornate. La mini-serie positiva per i granata invece si ferma qui. La squadra di Indiani è alla terza sconfitta casalinga (l'ultima il 6 gennaio con il Santarcangelo) e deve rimandare l'appuntamento con la salvezza. A quota 40 punti e con il quinto posto in classifica la zona playout è comunque a distanza di sicurezza. Sulla sconfitta pesano i tanti assenti, tra infortuni e squalifiche, e la disattenzione di Polvani, che consegna sui piedi di Marchionni la palla decisiva.

LA PARTITA. Formazione da inventare per Indiani, che lancia in attacco Settembrini e Disanto, in un 3-5-2 che vede l'esordio di Lombardo come regista davanti alla difesa e Ceciarini e Gasbarro a occupare le fasce. Alla prima occasione il Gubbio si porta subito in vantaggio. Sono passati 7' quando Regolanti crossa in mezzo all'area, dove Polvani sbaglia il controllo e regala il pallone a Marchionni, che sbatte in rete il match point. Il Pontedera fa la partita senza riuscire ad affacciarsi nell'area avversaria, mentre il Gubbio è abile nelle ripartenze e sfiora il raddoppio al 17' ancora con Marchionni, che si vede respingere il diagonale in angolo da Anacoura.

Il primo sussulto dei granata arriva al 20' con il colpo di testa di Madrigali che manda fuori di poco la punizione di Bartolomei. Un minuto dopo Disanto prova un diagonale debole bloccato da Iannarilli. Al 25' l'occasione migliore è per Ceciarini, che si fionda sul cross di Gasbarro ma col destro spara sopra la traversa. Prima dell'intervallo Anacoura è ancora decisivo in uscita su Marchionni. Ma l'episodio più clamoroso è nell'area eugubina, dove Disanto spalle alla porta viene trattenuto da Luciani. I giocatori granata chiedono il rigore, ma l'arbitro lascia proseguire e fischia la fine del primo tempo.

Nella ripresa Indiani rinforza l'attacco con De Cenco al posto di Lombardo, con Settembrini riportato a centrocampo. L'italo-brasiliano è almeno un punto di riferimento e va subito vicino al gol al 48' con un destro dal limite che finisce alto di poco. Un minuto dopo è Iannarilli a negare il pareggio al Pontedera. Il portiere vola a deviare sopra la traversa il colpo di testa ravvicinato di Luperini.

Il forcing granata aumenta nel corso del secondo tempo e anche Polvani sfiora il gol al 56' mandando fuori di testa su cross di Bartolomei. Anacoura sventa un contropiede di Mancosu in uscita, ma la vera prodezza è di Iannarilli, che al 71' devia in angolo il colpo di testa di Disanto con un tuffo prodigioso. Nell'ultimo quarto d'ora Indiani cala le tre punte facendo entrare anche Libertazzi. Ma neppure con tre attaccanti la squadra riesce a trovare la strada del gol. E il Gubibio porta via 3 punti dal 'Mannucci'.

PONTEDERA-GUBBIO 0-1

PONTEDERA (3-5-2): Anacoura 6.5; Madrigali 6, Vettori 6, Polvani 5; Ceciarini 6 (29' st Libertazzi 5.5), Luperini 6.5, Lombardo 5 (1' st De Cenco 5), Bartolomei 6, Gasbarro 6; Settembrini 5.5, Disanto 5.5. A disp.: Cardelli, Bennati, Francesa Gherra, Romiti, Segoni. All.: Paolo Indiani

GUBBIO (4-1-4-1): Iannarilli 7.5; Luciani 6, Lasicki 6.5, Galluppo 6.5, D'Anna 6; Loviso 6.5; Mancosu 6.5 (44' st Domini s.v.), Guerri 6, Casiraghi 6, Marchionni 7 (39' st Tutino s.v.); Regolanti 6 (39' st Cais s.v.). A disp.: Citti, Manganelli, Rosato, Esposito. All.: Leonardo Acori

ARBITRO: Federico Dionisi di L'Aquila, assistenti: Alessandro D'Annibale di Marsala e Roberta De Meo di Formia

RETI: 7' pt Marchionni

NOTE: ammoniti: Casiraghi, Luciani. Angoli: 9-3. Recupero: 0' + 5'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera-Gubbio 0-1 | Brutto scivolone in casa, granata sconfitti di misura

PisaToday è in caricamento