Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Servizio Cup in farmacia, scongiurata la sospensione: raggiunto l'accordo

I vertici di Federfarma e della Asl 5 hanno stabilito di attivare un percorso di confronto per arrivare ad offrire un servizio, anche sperimentale, ai cittadini del territorio di competenza dell'azienda sanitaria

Il rischio era stato quello di veder sospeso il servizio Cup in molte farmacie pisane, dopo l'annuncio dato da Federfarma che aveva sottolineato le difficoltà di garantire un servizio efficiente agli utenti a causa dei numerosi tagli nel settore. Subito era intervenuto il direttore generale dell'Asl 5 Rocco Damone che aveva bocciato la decisione presa unilateralmente da Federfarma, ponendo l'attenzione sui 50 milioni di euro all'anno pagati con puntualità per il servizio offerto dalle farmacie.

Le due parti si sono poi sedute al tavolo ed hanno raggiunto l'accordo per continuare ad offrire ai cittadini la possibilità di prenotare visite ed esami in farmacia senza doversi recare nelle strutture dell'Asl. “L’incontro si è tenuto in un clima di reciproco rispetto e collaborazione - hanno affermato congiuntamente il direttore generale dell’ASL 5 Rocco Damone  e i rappresentanti di Federfarma - è stato trattato l’argomento relativo alla remunerazione per le attività di prenotazione di prestazioni diagnostiche ed ambulatoriali (CUP) ma, soprattutto, al centro del confronto è stato messo il ruolo della farmacia come presidio territoriale e come erogatore di diversi servizi ai cittadini. Sulla base di tutto ciò abbiamo convenuto - sottolineano i presenti - di attivare un percorso di confronto rispetto alle tematiche citate per arrivare a definire, entro e non oltre il 10 di febbraio, un progetto, anche di natura sperimentale, per il territorio di competenza della ASL 5".


“E’ già stato fissato il calendario degli incontri - si legge nella nota - che si terranno, presso la sede della Usl 5 di Pisa in Via Cocchi 7/9, lunedì 13 gennaio, alle 15.30, giovedì 23 gennaio, alle 14.00 e giovedì 6 febbraio sempre alle 14.00. Quindi, alla luce dei risultati, il direttore generale della ASL 5 ha chiesto la sospensione dell’agitazione proclamata dal 1° gennaio, richiesta accettata dai rappresentanti di Federfarma”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio Cup in farmacia, scongiurata la sospensione: raggiunto l'accordo

PisaToday è in caricamento