Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Codice della strada: multe per 25mila euro al giorno sulle strade comunali

Il totale dei proventi accertati dal Comune di Pisa nel 2017 è di 9,1 milioni di euro. Ma non tutti hanno pagato la sanzione

Circa 9,1 milioni di euro in un anno, quasi 25mila euro al giorno. E' questo il totale delle multe comminate dal Comune agli automobilisti 'pisani' per infrazioni al codice della strada nel corso del 2017. E' quanto emerge da una deliberazione approvata dalla Giunta di Palazzo Gambacorti nei giorni scorsi. Più nel dettaglio: circa 7,5 milioni di euro corrispondono a multe elevate a famiglie e singoli cittadini; quasi 1,5 milioni è invece l'ammontare delle sanzioni a carico di imprese. Di poco inferiore ai 100mila euro l'importo accertato per violazioni al codice della strada da parte di pubbliche amministrazioni.

Numeri in calo rispetto a quelli del 2016, quando il totale delle multe era stato di 10,4 milioni di euro, e in linea con quelli del 2015 (9,2 milioni di euro). Nelle casse comunali sono entrati però solo 2,2 milioni di euro. Questo per due motivi. Il primo è che non tutti i cittadini hanno pagato effettivamente la multa: degli oltre 9 milioni di euro ne sono infatti stati effettivamente riscossi circa 3,8. Il secondo è che una parte dei proventi incassati spetta al riscossore che nel caso del Comune di Pisa è la Sepi, a cui sono andati circa 1,6 milioni di euro come 'compenso di riscossione'. Circa 5,2 milioni di euro sono invece i 'crediti di dubbia esigibilità'. 

Ma come verranno utilizzati questi soldi? Secondo la legge il 50% dei proventi effettivamente incassati ha una destinazione vincolata: devono, cioè, essere utilizzati per azioni che riguardano in generale le strade e la mobilità cittadina. Dei circa 1,1 milioni di euro vincolati il Comune prevede di investirne circa 282mila per "interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell'ente". La stessa cifra è destinata al "potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale". Circa 564mila euro sono infine destinati a "interventi di manutenzione delle strade" e interventi "connessi al miglioramento della sicurezza stradale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codice della strada: multe per 25mila euro al giorno sulle strade comunali

PisaToday è in caricamento