L'ondata di maltempo è arrivata: il Serchio e il Monte fanno paura

Il fiume Serchio è sorvegliato in queste ore di condizioni meteo negative. Paura di frane sul Monte Pisano dopo gli incendi che lo hanno colpito nelle scorse settimane: l'acqua potrebbe venire giù a cascata

E' inutile negarlo: il Serchio fa paura. L'allerta meteo emessa dalla Protezione Civile regionale per le prossime 72 ore preoccupa, e non poco, abitanti ed istituzioni che temono di tornare indietro nel tempo a quel dicembre 2009 quando l'alluvione provocò danni e disagi.
Per questo il fiume resta in queste ore un sorvegliato speciale, così come il Monte Pisano che devastato dai numerosi incendi negli ultimi mesi (l'ultimo proprio ad inizio ottobre) potrebbe diventare pericoloso in concomitanza con le forti piogge previste.

I roghi infatti hano spazzato via tutto, non ci sono alberi in molte zone e l'acqua troverebbe un terreno fertile per venire giù a cascata travolgendo tutto quello che trova, un pò come è successo la scorsa settimana in Liguria, un esempio che insieme alla catastrofe in Lunigiana spaventa gli abitanti del lungomonte.
In queste ultime settimane sono state effettuate opere di regimazione delle acque, ma in caso di condizioni meteo particolarmente proibitive gli interventi messi a punto potrebbero non bastare a salvare l'area. C'è infatti bisogno di interventi strutturali più complessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato il cadavere in Arno: è dell'anziana scomparsa da Santa Maria a Monte

  • Cadavere di una donna in Arno: recupero in corso

  • Lanciano un petardo in una paninoteca sui lungarni: titolare colpito con un pugno

  • Guardia di Finanza, nuovo bando da 66 posti: chi può partecipare

  • Danneggiamenti nelle scuole durante l'occupazione, gli studenti: "Condanniamo i vandalismi, siamo dispiaciuti"

  • Perde il controllo dell'auto e finisce in un negozio

Torna su
PisaToday è in caricamento