Cronaca Centro Storico / Piazza del Duomo

Piazza dei Miracoli: terminato il restauro dell'abside della Cattedrale

Dopo due anni e mezzo si sono conclusi i lavori all'abside e alle pareti est dell'edificio. In questi giorni la rimozione dei ponteggi. Da settembre inizieranno gli altri interventi alle pareti nord, sud, al tamburo e alla cupola

Sono terminati i lavori per il restauro dell'abside centrale e delle pareti est della Cattedrale di Pisa, in Piazza dei Miracoli. Un intervento durato due anni e mezzo e a cui seguirà il restauro delle pareti nord e sud del coro, al tamburo e alla cupola, a cui si inizierà a lavorare a partire dai primi di settembre. A breve la rimozione dei ponteggi.

L'intervento è stato guidato da un gruppo mutidisciplinare di architetti, archeologi, storici dell'arte e petrografi, ed è stato coordinato e diretto dall’Ufficio Tecnico dell’Opera Primaziale Pisana, con la supervisione della Soprintendenza di Pisa e la consulenza operativa dell’Istituto Centrale del Restauro.

L’obiettivo del restauro è stato quello di mettere a punto un progetto conoscitivo sistematizzato che integrasse la storia tramandata dalle fonti d’archivio con quella ancora racchiusa nella 'struttura materiale' dell’edificio, vero e proprio archivio di se stesso. Si è quindi proceduto ad una classificazione sistematica delle pietre e dei marmi impiegati che, per la gran parte, sono risultati originali e pochi invece quelli sostituiti nel corso dei secoli. Si sono studiate le malte e le patine protettive.

Moltissime le informazioni storiche raccolte, durante il restauro, sulla costruzione della Cattedrale: ora toccherà all'Opera Primaziale Pisana interpretare questi dati integrandoli con quelle che sono le fonti di archivio. I primi documenti che raccolgono informazioni sulla Cattedrale e che sono arrivati sino a noi risalgono infatti al 1290, oltre duecento anni dopo la posa della prima pietra che risale al 1064.

I LAVORI. Sono stati diversi gli interventi realizzati. Sono state restaurate le vetrate, le finestre e riordinati gli impianti. Rimosse inoltre le stuccature in cemento che risalivano al'inizio del '900, restaurati i capitelli, grazie alla pulitura con il laser, e stuccate le fessure e i giunti. E' stato anche rimosso il Grifo in cemento che era stato messo in sostuituzione dell'originale all'inizio del secolo scorso: al suo posto una copia in bronzo del tutto simile all'originale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza dei Miracoli: terminato il restauro dell'abside della Cattedrale

PisaToday è in caricamento