menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Positivi Covid a scuola, il sindaco: "Non c'è un focolaio a Santa Maria a Monte"

Il primo cittadino Ilaria Parrella aggiorna sullo screening di massa, con la sospensione delle attività alla Scuola Secondaria confermata per il 4 marzo "a scopo cautelativo"

Il sindaco di Santa Maria a Monte Ilaria Parrella aggiorna la cittadinanza sul locale screening di massa per il Coronavirus, partito dopo l'aumento di casi legato in particolare al settore scolastico. "Sono stati 319 i tamponi eseguiti ai ragazzi della scuola Scuola Secondaria di Primo grado (media) di Santa Maria a Monte - scrive su Facebook - praticamente la totalità dei convocati dal Comune e dalla Scuola. Solo 24 gli assenti che comprendono i casi già positivi: 21 erano i casi riscontrati tra i ragazzi motivo per il quale si è provveduto a fare lo screening della Scuola Media". 

I risultati dello screening parlano di 6 positivi, di cui 2 casi già tracciati dal Dipartimento. "Risultano quindi una conferma, un caso positivo per il quale è già stata emessa l’ordinanza di sospensione dell’attività didattica della classe delle Medie di appartenenza, da oggi fino alla data del 13/03/2021, e 3 casi a bassa carica, che necessitano della ripetizione del tampone per sapere se verrà effettivamente confermata la positività". Il sindaco aggiorna anche sull'indice dei contagi: "Dai dati forniti dal Dipartimento relativi al tracciamento dei casi positivi, nel mese di febbraio, è emerso che ogni caso risultato positivo legato ai plessi delle scuole nel nostro Comune ha generato un altro caso positivo".

Nell’attesa della conclusione dell’indagine e della comunicazione dei risultati dei 3 casi, ancora da confermare, da parte del Dipartimento di Prevenzione, è stata disposta in via cautelativa la sospensione dell'attività didattica in presenza anche per il giorno 4 marzo dell’intero Plesso della Scuola Secondaria di Primo grado.

"A seguito dell’indagine effettuata sulla popolazione scolastica delle scuole Medie si conferma quanto già avevamo presupposto: che non esiste un focolaio nel comune di Santa Maria a Monte, ma l’operazione effettuata ha permesso di impedire ai casi asintomatici che sono stati riscontrati di contagiare familiari e amici, e controllare e circoscrivere la diffusione dell’epidemia" ha dichiarato Parrella. 

Ai fini del completamento dell’attività di prevenzione, sempre domani sarà effettuato un intervento di sanificazione dell’Istituto Comprensivo G. Carducci, sede via Querce 13°, solo con scopo preventivo. "Continueremo a monitorare scrupolosamente l'evolversi della situazione epidemiologica - conclude il sindaco - visto il carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia e l'incremento dei casi sul territorio in particolare nei comuni limitrofi al nostro. Voglio fare un ringraziamento all’Azienda Usl, agli operatori sanitari e al Dipartimento d’Igiene che prontamente e con la collaborazione delle personale degli uffici comunali, della Dirigenza scolastica e della Protezione civile del comune, hanno permesso che tutte le operazioni si svolgessero nel migliore dei modi e in tempi celeri".

Giani: "Toscana arancione anche la prossima settimana"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Indice di massa corporea, cos'è e come si calcola

social

Caparezza, due tappe in Toscana nel tour 2022: tutte le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento