Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Ponsacco

Ponsacco: si chiude la terza edizione de 'I concerti nella Repubblica', 2mila le presenze

Soddisfazione dell'amministrazione per il successo di pubblico. Alla rassegna hanno partecipato ospiti come Beppe Vessicchio, Luca Ward, Fabrizio Bosso e chiusura con Antonella Ruggiero

Con la voce di Antonella Ruggiero, che si è esibita ieri 31 luglio in piazza Valli, si chiude la terza edizione della rassegna 'I Concerti nella Repubblica' a Ponsacco, una kermesse che ha caratterizzato l'estate della cittadina del mobile.

"Siamo estremamente felici del risultato - commenta il direttore artistico Simone Valeri - cinque serate molto diverse tra loro che ci hanno permesso di spaziare dalla musica jazz e quella sacra, dal teatro al cinema passando dal talk show. Dopo l'esperimento e la scommessa dello scorso anno, quest'anno abbiamo voluto puntare su un'offerta molto variegata e il pubblico ha apprezzato la nostra scelta. Ringrazio chi ci ha dato fiducia, l'amministrazione comunale, i ragazzi e le ragazze dell'Accademia dei Fortificati, il presidente Michele Vannozzi e gli sponsor che ci hanno permesso di avere a Ponsacco grandi nomi del panorama nazionale. La nostra intenzione è proseguire su questa strada puntando a far diventare la rassegna un punto fisso dell'estate e dell'inverno in Valdera. Le idee per le prossime edizioni sono già in circolo".

Cinque serate che hanno visto la partecipazione di circa 2mila persone. Tutto è cominciato a fine giugno con il concerto inaugurale della Ponsacco Jazz orchestra insieme a Fabrizio Bosso e Michela Lombardi a Camugliano, per poi proseguire tra piazza Valli e piazza San Giovanni con il Marcovaldo di Peppe Servillo, il racconto autobiografico di Luca Ward, il talk show tra Beppe Vessicchio e Gino Morabito e infine la voce incredibile di Antonella Ruggiero.

"I Concerti nella Repubblica hanno conquistato l'affetto del pubblico - ha detto la sindaca Francesca Brogi - un affetto che ci ripaga dell’impegno importante sostenuto dal Comune. Crediamo nel progetto, nella cultura e in particolare in questa rassegna perché non solo ha portato grandi nomi a Ponsacco, ma ha richiamato tantissime persone, ponendo la nostra cittadina all’attenzione di un vasto pubblico proveniente da più parti della provincia e anche fuori. Una rassegna per tutti, con serate gratuite e altre a prezzo calmierato, per offrire belle occasioni in termini culturali e di spettacolo ai nostri cittadini".

Antonella Ruggiero Ponsacco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponsacco: si chiude la terza edizione de 'I concerti nella Repubblica', 2mila le presenze
PisaToday è in caricamento