'Plastic Free Onlus' in azione fra Tirrenia e Calambrone: raccolti tonnellate di rifiuti

Mattinata impegnativa per gli oltre 130 volontari. Il responsabile pisano De Longis: "Rifiuti lanciati apposta nei punti più interni, spettacolo assurdo"

E' stata un successo la nuova iniziativa di pulizia promossa dall'associazione Plastic Free Onlus, che ieri 25 ottobre, insieme a 130 volontari, ha animato una raccolta di rifiuti fra Tirrenia e Calambrone. A settembre erano stati in 70 ad agire lungo il Viale del Tirreno

Questa volta oggetto delle attenzioni sono state pineta e spiagge in zona Lido 76, le dune di Calabrone e Tirrenia, il Vione del Vannini e via Porcari. "Aspettiamo il peso effettivo raccolto da Avr, che come la volta scorsa collabora per la rimozione dei sacchi - spiega il responsabile locale Mario De Longis - ma ad occhio ognuna delle 7 squadre in cui ci siamo divisi avrà raccolto almeno una tonnellata di spazzatura a testa".

La soddisfazione per l'ottimo lavoro svolto lascia sempre un po' di amaro in bocca: "Devo dire che i responsabili degli abbandoni di rifiuti sono particolarmente incivili se si pensa a dove siamo dovuti andare per pulire. In tutta evidenza queste persone salgono sulla duna più alta e poi gettano i materiali il più lontano possibile nella fitta vegetazione. Per riuscire a raccogliere i rifiuti ci siamo dovuti infilare fra rovi e pruneti, ci siamo tagliati tutti. E molta plastica era fresca, di questa estate. Uno spettacolo assurdo. Poi non mancano mai i rifiuti presenti da decenni, anche biciclette, copertoni, perfino trofei di chissà che iniziative".

Nella stessa giornata nella Tenuta di Tombolo sono stati piantati 6 nuovi lecci grazie all'iniziativa di MayDayEarth.

16176212-9a77-4326-9f43-a6c76d98579a-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento