rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Sport

Ac Pisa 1909: ufficiale Giacomo Tulli e ora altri colpi di mercato

Dopo l'ufficializzazione dell'arrivo in prestito dell'attaccante del Vicenza, i nerazzurri del presidente Carlo Battini si preparano ad effettuare altri innesti con un sogno tutto pisano...

Da ieri Giacomo Tulli è, a tutti gli effetti, un giocatore del Pisa. È stato infatti depositato il contratto del calciatore classe 1987 dopo una trattativa che andava avanti praticamente da inizio dicembre. Nato a Fermo il 24 ottobre del 1987, dopo tre esperienze in Prima Divisione con le maglie di Fermana e Sambenedettese, è salito agli onori della cronaca nella stagione 2008-09 quando con il Mezzocorona collezionò 31 presenze e 12 reti in Seconda Divisione. Ecco allora il grande salto in cadetteria con la maglia del Vicenza e l’importante esperienza, sempre in Prima Divisione, con la maglia del Rimini (31 presenze e 8 reti). Adesso arriva a Pisa con la speranza di fare l'atteso salto di qualità e conseguentemente aiutare la squadra a raggiungere traguardi importanti.

Ma quello di Tulli non sarà l'unico arrivo in casa nerazzurra. Pare infatti imminente l'arrivo di un altro giovane attaccante classe '92: Luigi Falcone dalla prima squadra del Lecce nella quale però non ha mai esordito. Se dovesse concretizzarsi questa trattativa potrebbe significare che si è deciso di cedere un altro attaccante (probabilmente Strizzolo, molto meno credibile la pista Carparelli), oppure che Tulli viene considerato a tutti gli effetti un esterno seppur molto offensivo. La terza ipotesi è quella che si voglia costruire una rosa ampia e competitiva pronta a sopperire ad ogni tipo di assenza nel girone di ritorno.

Ma quello dell'esterno è un ruolo sul quale Lucchesi e Minguzzi stanno ancora lavorando tanto: detto dell'interesse per Donnarumma del Catania (difficile un suo arrivo dopo che sta impressionando Montella nelle amichevoli di questi giorni), Tarantino della Juve Stabia (che doveva arrivare lo scorso anno in cambio di Calori, mentre ora trova poco spazio in B) e Falcinelli del Sassuolo (nome ormai arcinoto ma trattativa molto complicata), negli ultimi giorni si è rilevato un interesse per il capitano del Cittadella, ma pisano doc, Tommaso Bellazzini. Lo stesso giocatore ha confermato l'interesse della squadra della sua città ai microfoni di una emittente padovana (“Il Pisa mi ha cercato, lo confermo, ma è una soluzione molto difficile perché si tratterebbe di scendere in Lega Pro. Se devo lasciare Cittadella lo farei solo se ci fossero i presupposti, perché qui sto bene. Ancora comunque è presto per parlarne, vedremo più avanti”), ma per il suo arrivo la strada è in salita, anche perchè va registrato l'inserimento dello Spezia che ha intenzione di muoversi ancor più pesantemente sul mercato dopo i risultati deludenti di inizio stagione.

La società di Piazza della Stazione però si muove anche in difesa visto che dall'Abruzzo danno per probabile l'arrivo a Pisa del terzino sinistro classe '80 Filippo Petterini in scadenza di contratto: al giocatore, che nelle gerarchie di Zeman è chiuso da Balzano, dal nuovo arrivato Martin e dal veterano Bocchetti, sarebbe stato offerto un contratto di due anni e mezzo, ma c'è da battere la concorrenza di Nocerina e altre squadre di Lega Pro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909: ufficiale Giacomo Tulli e ora altri colpi di mercato

PisaToday è in caricamento