rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Calcio

Pisa-Palermo: le probabili formazioni | D'Angelo: "Abbiamo fatto un bel percorso, ma la parte importante arriva adesso"

Altro scontro diretto per i playoff: sabato 4 marzo all'Arena Garibaldi i nerazzurri vanno a caccia del terzo successo consecutivo

L'entusiasmo, in città e in tutta la provincia, è palpabile. Le due vittorie centrate nello spazio di quattro giorni hanno incendiato la passione della gente per la squadra. Non che si fosse spenta, badate bene, ma il tifoso dello Sporting Club è fatto così: l'apporto ai calciatori non manca mai, neppure nei momenti più complicati; ma quando i giocatori in campo dimostrano di spremere fino all'ultima goccia di energia per raggiungere il risultato, sugli spalti il tifo diventa indiavolato. E così dopo il 2-1 rifilato al Perugia e il blitz di Parma, c'è voglia di correre all'Arena Garibaldi per sostenere Marin e compagni nella sfida al Palermo.

Tutti a disposizione

Rientrano tra i disponibili Hermannsson e Marin, che avevano saltato per squalifica la trasferta di Parma. Tutto il gruppo sarà a disposizione di D'Angelo, che potrà così riflettere senza ansie particolari sul migliore undici da contrapporre al Palermo. "Qualche giocatore ha meno condizione di altri - spiega il tecnico nerazzurro - penso a Torregrossa e Rus, che hanno recuperato da poco dai rispettivi infortuni. Ma anche loro possono dare il loro contributo in campo, come hanno già mostrato a Parma. C'è abbondanza in tutti i reparti e le scelte che farò saranno dettate dal grado di recupero dopo il doppio impegno ravvicinato e da esigenze tecnico-tattiche".

Una cosa è certa: sul piano dell'atteggiamento D'Angelo vuole rivedere il Pisa ferocemente determinato a conquistare i tre punti che ha visto col Perugia. "In casa dobbiamo proporre gare di quel tipo. Vittorie come quella della scorsa settimana ci consentono di guardare con fiducia e consapevolezza ai prossimi impegni casalinghi". Di fronte ci sarà un avversario che, dopo un avvio un po' stentato (simile, per dinamiche, a quello vissuto dal Pisa), ha risalito la classifica e adesso guarda ai playoff. "Il Palermo ha individualità di assoluto valore per la B - commenta D'Angelo - è allenato molto bene e a gennaio ha inserito innesti che hanno alzato la qualità di tutto il gruppo".

I rosanero solitamente agiscono con un 3-5-2 "nel quale viene ricercata molto la profondità dettata dai movimenti di Brunori e Tutino - prosegue il tecnico nerazzurro - sono molto aggressivi sugli esterni e credo che arriveranno a Pisa per giocarsi la sfida a viso aperto. Non li ho mai visti fare le barricate nella propria metà campo". Ma ciò che più interessa all'allenatore del Pisa sono i suoi uomini: "Abbiamo fatto un ottimo percorso dal mio arrivo a oggi. Sarebbe ingiusto non riconoscerlo. Ma la parte più importante arriva adesso. Dobbiamo sforzarci di pensare partita dopo partita, senza fare calcoli né previsioni. La classifica la guarderemo fra diverse settimane".

L'arbitro e le curiosità della partita

Dirige Ivano Pezzuto: l'arbitro di Lecce in questa stagione ha incrociato il Pisa nel pareggio esterno di Benevento (0-0) e nella sconfitta di Bolzano in avvio di stagione (2-1). Nella passata stagione ha arbitrato il 3-1 interno rifilato al Como e nel complesso i suoi precedenti con i nerazzurri sono 9: le vittorie sono soltanto 2, con 3 pareggi e ben 4 sconfitte.

I nerazzurri arrivano lanciati dalle ultime due vittorie consecutive e, più in generale, nelle ultime 10 gare hanno raccolto ben 18 punti: meglio hanno fatto soltanto Frosinone (22), Genoa e SudTirol (entrambi a 21). Per contro, il Palermo negli ultimi 5 turni ha frenato la sua rincorsa ai playoff riuscendo a centrare una sola vittoria, tre pareggi e una sconfitta. I precedenti ufficiali tra le due squadre all'Arena Garibaldi sono 15: le vittorie nerazzurre sono 8, contro i 3 successi siciliani e 4 pareggi.

Le probabili formazioni

Pisa (4-3-2-1): Nicolas; Esteves, Hermannsson, Barba, Beruatto; Tourè, Nagy, Marin; Morutan, Gliozzi; Moreo. All. D'Angelo

Palermo (3-5-2): Pigliacelli; Mateju, Nedelcearu, Marconi; Valente, Verre, Damiani, Saric, Masciangelo; Tutino, Brunori. All. Corini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa-Palermo: le probabili formazioni | D'Angelo: "Abbiamo fatto un bel percorso, ma la parte importante arriva adesso"

PisaToday è in caricamento