Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Pisa 1909, il presidente della Lega di B Abodi: "E' il tempo delle decisioni"

Previsto per martedì pomeriggio l'incontro fra il rappresentante della Lega di Serie B e la proprietà del Pisa per chiudere la vicenda societaria

Dopo che le cifre per la vendita del Pisa 1909 sono state messe sul piatto, è tempo di prendere delle decisioni definitive. A dirlo, oltre che la necessità di far ripartire un progetto sportivo fermo all'ultima gara con il Foggia, è il presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi. La partecipazione dei nerazzurri al campionato è fuori discussione, ma la situazione di stallo societaria con tanto di vertenza sindacale fra calciatori e società preoccupa l'intera Lega.

Ai microfoni dei giornalisti, in attesa del responso sull'incontro che ci sarà fra la Lega e la proproetà del Pisa, Abodi ha spiegato: "Non ci sono dubbi sulla serie B. E' a 22 squadre, quante ne sono iscritte, il dubbio è di arrivare comunque a venerdì con il chiarimento definitivo e con una soluzione. Noi (con il Pisa ndr) ci vedremo nel pomeriggio (oggi 23 agosto ndr) perché la Lega, dopo l'attività che ha svolto il sindaco brillantemente, abbiamo un incontro qui a Firenze con i rappresentanti della proprietà e faremo la nostra parte".

"Non vogliamo entrare troppo nel merito delle scelte private di ogni singola società - prosegue Abodi - ma ogni società deve sapere che appartiene ad una associazione e gli effetti dei comportamenti dei singoli si riverberano anche su tutto il resto dell'associazione, e quindi abbiamo fatto in modo in due settimane che si ripristinassero alcuni principi, che sembravano un po' venir meno, anche sulla distinzione dei ruoli".

Conclude il numero uno della Serie B: "A questo punto, a pochi giorni dall'inizio dai campionati, abbiamo bisogno di aiutare questa società e questa proprietà a prendere una strada definitiva che sia di chiarezza e positività, perchè quello che non possiamo accettare è che una gioia così grande di una promozione in serie B possa essere condizionata, sporcata, avvelenata, da delle incomprensioni che possono portare anche effetti che non saranno magari gestibili in futuro. Quindi adesso, oggi, massimo domani, è arrivato il tempo delle decisioni finali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa 1909, il presidente della Lega di B Abodi: "E' il tempo delle decisioni"

PisaToday è in caricamento