Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca San Giuliano Terme / Via Ulisse Dini

Roberta Ragusa, scricchiola la versione dello chef: in tv indicò un'altra data

Durante la trasmissione 'Chi l'ha visto?' è stata fatta ascoltare la telefonata che Pasquale Davi fece al Tgr Rai della Toscana, indicando nel 27 settembre 2012 la data del presunto incontro con Roberta. Agli inquirenti ha sempre parlato del 17 maggio

Qualche dubbio nella testimonianza di Pasquale Davi, lo chef italiano ma residente a Cannes, che dice di aver visto proprio in Costa Azzurra Roberta Ragusa, l'imprenditrice scomparsa dalla sua villetta di via Ulisse Dini di Gello di San Giuliano Terme quasi due anni fa. Davi si è sempre detto convinto che fosse proprio la donna svanita nel nulla e fissa il presunto avvistamento nel maggio del 2012. Ma ieri sera durante la trasmissione tv 'Chi l'ha visto?' la giornalista Federica Sciarelli, parlando del caso Ragusa, ha fatto ascoltare una registrazione di una telefonata che Davi fece al Tgr Rai della Toscana, una telefonata che mette qualche dubbio sulla veridicità delle affermazioni di Davi.


Pasquale Davi infatti telefonò per segnalare l'avvistamento il primo ottobre dello stesso anno (2012), ma indicando nel 27 settembre la data dell'incontro con Roberta Ragusa, cioè pochi giorni prima della telefonata e non a maggio. Proprio la stessa Sciarelli ha sottolineato la differenza che c'è tra le due date.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberta Ragusa, scricchiola la versione dello chef: in tv indicò un'altra data

PisaToday è in caricamento