Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Case popolari: "Finanziato e avviato il recupero di tutti gli alloggi di resulta"

Presentati a Palazzo Gambacorti i dati riguardanti il 2016. Funziona l'autorecupero e si intensifica la lotta ai 'furbetti'. Zambito: "Dall'inizio dell'anno lavori su 132 alloggi"

Cinquantasei alloggi già recuperati e altri 76 con lavori in corso o di prossimo inizio. Sono i dati riguardanti gli alloggi di resulta forniti dal Comune di Pisa e relativi al 2016. "Abbiamo trovato i finanziamenti per tutti gli alloggi di resulta - spiega l'assessore alla Casa Ylenia Zambito - e abbiamo avviato l’iter per ristrutturarli e riconsegnarli. Si parla di 1,4 milioni di euro circa di investimento totale sulle case popolari tra i lavori già finiti nel corso dell’anno, i lavori iniziati e quelli già programmati, per un totale di 132 alloggi. Quest'anno abbiamo inoltre consegnato 20 alloggi di nuova costruzione al Calambrone, appartamenti tra i più all’avanguardia in Italia per il risparmio e l’efficienza energetica".

I NUMERI. Dei 56 gli alloggi recuperati 44 sono già stati assegnati nel corso dell'anno, 12 sono invece quelli in corso di assegnazione. Tra questi si segnalano 5 alloggi assegnati dalla Società dalla Salute per l’emergenza abitativa. "Inoltre - afferma Lorenzo Bani, presidente di Apes - 9 alloggi sono stati assegnati con l’innovativa modalità dell’autorecupero, una modalità che sta dando i suoi frutti e su cui continueremo a puntare". Per 46 dei 76 alloggi rimanenti sono inoltre già stati individuati i finanziamenti. "Per alcuni - continua l'assessore Zambito - i lavori sono già in corso: per 5 la consegna è prevista entro il 31 gennaio, per 8 entro il 31 marzo e per 33 entro il 31 maggio. Dei restanti 30, 7 saranno assegnati in autorecupero, gli altri 23 saranno ristrutturati grazie al recente finanziamento di 100mila euro concesso dal Comune di Pisa deliberato con la recente variazione di bilancio, che per la legge regionale attiva altri 200mila euro di finanziamento della Regione".

FONDI COMMERCIALI ERP. Il Consiglio Comunale ha inoltre recentemente deliberato all’unanimità la vendita dei fondi commerciali presenti nei fabbricati Erp. "Il valore stimato di questi fondi - prosegue l'assessore Zambito - è di circa 2milioni di euro. Le risorse che saranno recuperate in questo modo saranno utilizzate per la riqualificazione dei quartieri popolari e per il recupero delle case di resulta che si libereranno nel 2017".

LOTTA AI 'FURBETTI'. Intensificata infine anche la lotta ai 'furbetti'. "Ogni mese - spiega Giorgio Federici, direttore di Apes - si liberano mediamente 8 alloggi di resulta. Nella maggior parte dei casi questi alloggi si liberano per la morte dell'inquilino, ma stanno anche aumentando i casi di alloggi che si liberano perchè gli inquilini non hanno i requisiti per stare negli alloggi Erp. Si tratta di quelle famiglie che hanno occupato abusivamente, che hanno un reddito superiore ai 30mila euro o che non hanno dichiarato di possedere macchine di grossa cilindrata. Situazioni di illegittimità che stiamo cercando di contrastare con sempre più forza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari: "Finanziato e avviato il recupero di tutti gli alloggi di resulta"

PisaToday è in caricamento